Uteramente impegnata

Lo so che ultimamente qua si parla solo di coppette e robe da femmine tipo ostetricose ma sono pienamente immersa nel lavoro e tutto in queste settimane è in funzione di lui…l’uteroooooo


– ho passato tipo più di mezz’ora a chiamata (una al giorno negli ultimi 3 giorni) col centralino dell’INPS per poter registrarmi alla gestione separata…
incontro coppette lunedì 22 (fare modellino vagina e disegni) e prepararsi qualcosa da dire di concreto
– incontro all collegio lunedì 22 (finire preparare materiale da mostrare e ehm… prepararsi per parlare per 1 ora e mezza sulla libera professione ostetrica)
– incontro su autosvezzamento (devo migliorare gli orari così si riesce anche a fare tipo il dado e non solo teoria e tisana)
– preparare dispense per corso massaggi di settimana prossima
– preparare oleoliti camomilla e rosmarino (son due diversi)
– finire degli ordini
– preparare dispense per il corso su come mettere i diaframmi anticoncezionali per ostetriche del 30 ottobre e non mi hanno ancora mandato il materiale… mumble mumble… Insomma…lavoro lavoro lavoro

Comunque, volevo rendervi partecipi delle cosine creative che sto facendo per l’incontro di lunedì sulle coppette…

Intanto ho pensato che le mie 10 marche di coppette (visto che per alcune marche ne ho più di una per taglia o colore) servisse un sacchetto ad hoc quindi ho decorato il sacchetto bianco anonimo che stavo usando. Uno stensil con carta adesiva e gli acrilici e voilat!!

E il pezzo forte! la mia vagina con vagina trasparente (sarebbe i genitali femminili con vagina trasparente)per poter mostrare come inserire la coppetta, come più o meno se ne sta dentro in rapporto con la cervice, oggi ci continuo a lavorare… manca l’uretra, il retto dove ci potrà essere anche la pupù per mostrare come la stipsi influisce e non so se riuscirò anche a a fare l’utero
Poi devo comunque un po’ sistemarla che è sproporzionata la vulva (nella foto comunque era tutta spillata..)

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto