Settimana purificante…consigli per l’uso

O almeno ci provo…
dopo 3 giorni passati non proprio come si deve in un albergo 4 stelle dove la colazione era servita a buffet e quello che ti potevi ritrovare nel piatto era questo:

E visto che tra meno di 1 settimana (ovvero tra 5 giorni giorni contando oggi e sabato 12) ovvero il 12 compirò ben 21 anni (non so se vi ricordate ma l’anno scoro ho deciso di fare un salto nel tempo di 10 anni) e mi piacerebbe arrivarci ben depurata soprattutto perchè magari poi mi portano a cena fuori e allora magno come una porchetta…ehm… come una signorina per poi mettere magari in pratica quello che sto leggendo in un librino simpatico (il massaggio tantrico in quattro e quattrootto. O forse prolungare la disintossicazione visto che una parte del mio regalone sarà un bel pacchetto visita giardino + terme, i Giardini di Castel Trauttmansdorff e le Terme di Merano. Pare che il castello fosse stato uno dei tanti di Sissi e sia pieno zipillo di fiori e per chi mi conosce sa che amo alla follia e le terme le amo anche quelle tremendamente! Al mi omo gli avevo detto che per il 13 potevamo andare alle terme di Colà se era bruttino o ai giardini se era bello, e lui che ha fatto? mi ha trovato sta cosa…e quindi le facciamo tutte e due!!
Quindi inizio un percorso un po’ dieta ma più che altro sano. Non sono mai stata una che riesce a pensare all’idea di stare a dieta e quindi mi dico che devo mangiare bene e così riesco pure a dimagrire.

https://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/s720x720/575298_373905022647341_105784792792700_965903_1321649659_n.jpg

Ho iniziato da lunedì sera, aperitivo con frullatino di frutta rigorosamente senza zuccheri aggiunti e senza latte. Tutta la frutta fa bene, anche le banane!! Quindi non fissatevi su quale fa più dimagrire o disintossica perchè la cosa importante è cambiare spesso e mangiare la frutta di stagione. Si dice che per dimagrire si debbano mangiare non più di 3-4 al giorno perchè comunque contengono zuccheri. E’ vero che non si deve esagerare ma se c’ha una fame boia e ti mangeresti un camion di merendini perchè non farsi un bel frullatone magari un po’ spesso che ti da quel senso di zucchero e di soddisfazione un po’ peccaminosa?? Che poi nei frullati ci stanno benissimo anche le verdure, al momento ho sperimentato giusto carote e sedano ma presto mi divertirò con altre in modo da avere cose “dolci” (pensavo a finocchio, peperone, zucchine…avete qualche suggerimento?)
Poi al mattino a digiuno bere un bicchiere di acqua calda con un mezzo limone spremuto, il best della disintossicazione! per momenti un po’ più difficili si può prendere anche un bicchiere con argilla verde ventilata. La sera prima di andare a letto si versa l’acqua in un bicchierone, si stempera un cucchiaino di argilla e si lascia riposare tutta la notte, al mattino successivo si beve senza mescolare lasciando il fondo argilloso nel bicchiere. Alcuni lo fanno per un mese e altri per qualche giorno. Le proprietà dell’argilla le potete trovare qua “Gli usi dell’argilla verde ventilata
Dopo acqua calda + limone o acqua e argilla, mi farò un frullatone di frutta con avena (circa 20 gr) così mi tampona la fame e mi da un sacco di cose buone e una mega teiera di te verde che mi dura quasi tutto il giorno. E questa è la mia colazione.
Per il pranzo penso mangiare dei carboidrati integrali o dei cereali mescolati con verdure e proteine, cambiando tutti i giorni. Come quantità di carboidrati mi terrò sui 70-90 gr da crudi o 100 da cotti (tipo pane). Merenda a base di frutta o ancora frullati che così diventa più divertente e cena a base di verdure e proteine cercando di evitare i buoni formaggi che il mio compagno compra sempre!
Ho ancora un po’ di scompenso con la mia cara insulina e per questo (e anche chi vuole cercare di perdere un po’ di peso potrebbe trovarla una soluzione buona) elimino i carboidrati dalla cena MA NON li elimino completamente, MAI eliminare completamente i carboidrati perchè fa male alla salute!! Se volete hanno pubblicato in questi giorni un mio ultimo articolo sull’alimentazione!

Ci aggiorniamo al 21 e vi racconterò se sarò stata in grado di mantenere i miei buoni propositi e se avranno dato dei frutti!!

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto