Riflessioni… come l’espressione riflette quello che sentiamo dentro

Ero con un amico l’altro giorno e mi stava aiutando a fare un po’ di pulizia dalle foto di facebook visto che ne carico millemila e lui è un curiosone e tipo che se il pc non si fosse stancato per primo avremmo finito di vedere tutte le mie foto. Considerate che sono iscritta dal 2008 e pubblico foto a gogo, soprattutto da 4 anni da quando ho lo smartphone. Comunque, guardando indietro nel tempo si è accorto di una cosa e mi diceva “guarda qua com’eri triste” o qualcosa del genere. E in effetti lo si vede bene, e confrontando con quella che era la mia vita nei momenti in cui sono state scattate le foto tutto coincide a fagiolo.
Quindi ora, vi puppate una serie di fotine mie, tipo il prima normale –> il dopo triste –> e la rinascita felice.

IM000605.JPGIM000533.JPGIM000093.JPG


violeta con mami argentinaritrattoMCM20027


Foto scattate da altri, sorrisi stentati, forzati. Però a quanto pare fino a che non ci stai dentro non lo vedi che c’è un alone di grigio, un po’ come se si avessero fisse le cataratte. A me le foto molto non piacevano e ora so il perchè, ma è buffo come a volte serva una persona che da fuori ti dice il perchè o nota la tristezza che sta dietro a un sorriso o a uno sguardo, qualcuno che non ti conosce da molto eppure… E la domanda che segue è “ma chi mi conosceva si rendeva conto che ero una copia in color seppia di me stessa?”

violtab ristorante indianovioletab con mamivioletab cappellino


violeta sienavioletab corso ecomestruazionivioleta timor est


E qua sono io ora, ancora acciaccata ma pare che mi si veda meglio, i kg che ho perso (me ne mancano tanti ancora per tornare un po’ come prima) e la voglia di fare e colorarmi ancora, sia con i miei accessori e vestiti che con i sorrisi veri, non forzati, non recitati. Il nostro corpo ci mostra in vari modi che qualcosa non va. Il sistema immunitario se ne va in ferie per un tempo indeterminato, le voglie e le energie son sempre più pigre, e il nostro sorriso si mette in letargo

violetab mascherinavioletab voltovioleta nuovo taglio


violeta e lauravioleta con calcomonja e violeta

Puoi leggere..

Rita Anna Di Molfetta

Dal 1992 sono ostetrica e infermiera specializzata in riabilitazione del pavimento pelvico. Lavoro principalmente in Torino presso il mio studio ed effettuo consulenze e trattamenti di riabilitazione

Ludowika Liberati

LUDOWIKA LIBERATI Sono ostetrica e mamma di due bimbi. Uscita dall’università già sapevo che sarei stata un’ostetrica libera professionista, ed eccomi qui! Mi sono formata

REGIONE CALABRIA

LUDOWIKA LIBERATI Sono ostetrica e mamma di due bimbi. Uscita dall’università già sapevo che sarei stata un’ostetrica libera professionista, ed eccomi qui! Mi sono formata

REGIONE LIGURIA

ELEONORA GUIDUBALDI Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza

REGIONI VENETO E FRIULI-VENEZIA-GIULIA

ELISA DE LUCA   Mi sono laureata nel 2013 presso l’Università degli Studi di Trieste. Successivamente ho frequentato un Master di I livello all’Università degli