Quasi come a Grey’s Anatomy!

Ieri pomeriggio verso le 17 seduta nello scalino del parquet della mia cucina durante l’incontro con le mamme con le fasce mi sono incicciciata la chiappa destra con una bella scheggia…
si, del tipo:
“cosa hai fatto ieri?”
“ieri c’avevo una scheggia nel culo”.

Come una pirla aspetto (dalle 17 alle 19, che poi diventano le 20 passate per l’intervento) l’arrivo del mi omo per andare al pronto soccorso tanto se stavo in piedi non sentivo nulla ma seduta un dolore boia.
comunque, al pronto soccorso con codice verde ci fanno aspettare tipo una ora abbondante, poi il triage non lo capirò mai. Se io e una vecchietta abbiamo lo stesso codice verde e io arrivo prima, perchè la vecchietta arrivata 20 minuti dopo di me passa poi prima?
Arriva il mio turno e entro.
“Signorina si butti giù i pantaloni”
Il medico tocca la zona e sente la scehggiona. Chiede tutto il necessario all’infermiera 1 che a sua volta chiede al doc “mi scusi che taglia porta di guanti? 7 1/2 o 8?”
Senza filtro mi scappa “un 8” a me… del tipo, non si vede che porta un 8? quindi mi chiedono che lavoro io faccia e salta fuori che son ostetrica.
Anestesia… madò che male, ma male proprio. Ma per fortuna che dura poco e poi il nulla. Bisturi e poi un klemerino (piccola pinzettina simpatica) e inizia a osservare, aprire, stiracchiare, fare un po’ di liposuzione e io sento che la ciccia tira di qua e di là ma è tutto completamente indolore.
A un certo punto visto che non la trovava sta benedetta scheggia riprende il bisturi e amplia il taglietto, chiede due mini divaricatori e l’assistenza dell’infermiera 1. Dopo poco chiamano a raccolta infermiera 2 per sistemare la luce e per avere altre garze perchè gliele avevo finite tutte tra splatter lipidico e ematico.
Dopo 15-20 minuti (o forse meno…il tempo a volte è interminabile quando si sta con le chiappe coperte da un telino e uno che rafana in un buco sulla chiappa) proviamo a vedere se io sento la scheggia quindi l’infermiera 1 mi passa i guanti sterili, chiedo un 7 memore che il 6 1/2 mi fa effetto salame. L’infermiera 2 mi voleva dare quelli più piccoli…. comunque, mentre ne indosso uno l’infermiera 2 che ignorava il mio essere ostetrica quindi il mio saper indossare un guanto in modalità sterile mi guarda del tipo “ora farai una cavolata e sporcherai il guanto, lo so…” e mi fulminava con lo sguardo. In un flash avevo guanto indossato e mi tastavo attorno per capire qualcosa e poi il medico mi ha fatto infilare il dito nel buco, il mignolino per esser precisi (l’indice mi si era sporcato tastando la pelle) quindi ho infilato un dito nella mia ciccia. Sogno avuto da parte di tutti i chirurghi, forse, quello di poter sentirsi ed esplorarsi. Comunque non ho sentito una cippa, la mia ciccia era tutta addormentata per poter capire dove fosse sta benedetta spina.
Il medico giunto a dire che magari non c’era una spina, anche se lui all’inizio era convinto di averla proprio percepita, mi diceva “sarà stata una reazione all’infiammazione…sarà… … … casomai ora gli metto solo un punto così se per caso ci sbagliamo può venir fuori o è più facile riaprire”.
Nel mentre che stava per desistere dalla caccia al tesoro esclama “PORCA VACCA!”
E tira fuori la scheggia.
Eccola

 (notare l’errore di battirura “scheCCia”)

Lunga quasi 3 cm, aveva preso il colore del sangue ed era in un piano non ben definito.
Son tornata a casa con 2 punti, un mega cerotto e il mio trofeo di guerra! E ovviamente con una storia tragicomica da raccontare sullo stile tra ER, Grey’s Anatomy e Scrubs
Un ringraziamento più che caloroso va all’omo che dopo mille ore di lavoro mi ha portata al ps e ha aspettato fino alle 21.
Un ringraziamento al medico che mi ha creduto (e continuato a ravanare) nonostante all’inizio nel mega cratere che aveva aperto non si vedesse alcuna scheCCia…  altrimenti oggi sarei dovuta tornare al pronto soccorso

Puoi leggere..

Cosa danneggia il perineo

Cosa danneggia il perineo?

In tantissime/i pensano che il perineo sia danneggiato solo da parto vaginale e menopausa. E invece no… Il pavimento pelvico può avere delle disfunzioni anche

Eventi

Come vivere al meglio la Gravidanza!

  Questa domenica sarò impegnata finalmente nella mia zona, Livorno, per un incontro super figo sul benessere in gravidanza. I professionisti di FisioCare di Studio