Nulla contro i centralinisti…

ma Odio i servizi al cliente che passano da un centralino
Odio il fatto che siano a pagamento e che spesso intasati caschi la linea e uno debba ri-iniziare tutto da capo
Odio che ora anche le poste fanno pagare il loro servizio telefonico se non hai un numero fisso e che per una chiamata di 2,5 minuti si arrivi anche a pagare 2 euro senza ottenere quello che si voleva
Odio i dirottamenti in base al numero di telefono quando si ha già un contratto con una azienda ma se stai aprendo un nuovo contratto allora parlare dei problemi è un casino
Odio che ti dicano che non si può fare quando non sanno come si può fare e poi per risolvere una cosa devi chiamare finchè non trovi un operatore che lo sa fare

Ultimamente ho accumulato tanto di quel odio perchè ho passato il mese di settembre dietro al contratto con Fastweb, ne avevo uno a Verona in chiusura e uno nascente a Trento.
Sempre a settembre ho dovuto chiamare X volte per una raccomandata che non veniva recapitata, col nuovo numero per cellulari non so quante volte è caduta la linea. Alla fine del mese i soldi che mi hanno puppato erano 16 circa in più rispetto al mio abbonamento…manco mi fanno usare i miei minuti già pagati!!
Ora sono già alla seconda chiamata per TNT con un totale di 2 chiamate in cui la linea si è smarrita.

Raccontatemi le vostre disavventure telefoniche…anche quando vi chiamano per sondaggi o pubblicità che secondo me ci si fa du belle risate!!

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto