Giornata mondiale del sacchetto di stoffa!

A quanto pare il 12 dicembre si celebrava il sacchetto di stoffa riutilizzabile!
Ho scoperto questa cosa grazie a Roberta che ha dedicato un post e un gruppo su flickr, Le shoppers da condividere!

Io ho approfittato della cosa per farmi un giro con la mia semplicissima borsettina in stoffa, che tengo quasi sempre in borsa, al mercatino che ogni sabato mattina da qualche tempo a questa parte si tiene al parcheggio di fronte all’ospedale di Borgo Roma a Verona.
Veronatura, dal produttore alla tua tavola
questo è lo slogan, cito testualmente dal blog “Consorzio Veronatura“:
Il Consorzio Veronatura è un’aggregazione di agricoltori che si occupano di vendita diretta dei prodotti agricoli veronesi.
Ci sono bancarelle che vendono frutta e verdura freschissime, vino del contadino, pani tipici, formaggi di capra, formaggi vaccini di vari tipi (oggi ho comprato uno speziato alle noci, uno che ha fatto il bagno nell’amarone e una ricottina fresca) e ci sono anche i salumi e la magnifica porchetta (ottimo il mio panino a pranzo!)

I prezzi che si trovano hanno anche il 30-40 % di sconto su quelli che si trovano nei supermercati e sicuramente le verdure son freschissime visto che questi venditori-contadini non dispongono di grossi frigoriferi.
I formaggi vaccini che ho preso -ottimi peraltro- li ho trovati a 7-10 euro il kg ed è un prezzo davvero ottimo!

Da quello che ho capito questi mini mercatini si tengono in varie parti di Verona in giorni diversi della settimana, per quel che mi riguarda a Borgo Roma l’appuntamento è per ogni sabato.
Oltre al Blog c’è anche il gruppo su facebook!


E cosa c’è di più ecologico del comprare verdure direttamente dal contadino (niente frigoriferi dei supermercati, nè carburante in più per i vari passaggi e sacchettini e contenitori inutili)e usare la propria borsa di stoffa?

Una bella bicicletta!!!


La borsina è proprio minimal con le manigline piccoline. Me l’ha regalata la Spora che per lei con quei maniglini era inutile ma non è stata della stessa idea la mia bicicletta che la trova utile e comoda!

La cosa più brutta è che tutti davano sacchetti di plastica e solo poche persone avevano la loro borsa in stoffa!
Sto pensando di chiedere il permesso di metter su una bancarella dove vendere solo borse in stoffa per fare la spesa!!

Viva la natura!

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto