Ho voglia di mare…

di questo?
no…del sapore del mare!

In questi giorni mi è proprio venuta voglia di mangiare pesce, crostacei, molluschi, di sentire il sapore del mare

La mia classifica è la seguente:
ricci, mangiati però sugli scogli appena pescati (ovviamente mi diverto un sacco con maschera e coltellino) accompagnati da vino bianco fresco e qualche stuzzichino come olive, pane,ecc. Quando mangio i ricci ho proprio la sensazione di mangiare il mare, leggero, profondo, salato
-pelosini, o cozze pelose. Mangiate crude. Al momento ho avuto il piacere colo una volta di mangiarle e mi son rimaste impresse nelle papille
cozze e ostriche a pari merito, entrambe crude. Le prime sono corpose, le seconde sanno di mare ma non come i ricci, che poi per il riccio c’è tutta la ricerca, aprirli senza bucarsi e avere fortuna di aver scelto bene
aragosta, astice e granchio. Dipende da cosa si trova.

A seguire gamberoni -ma di quelli buoni- molluschi bivalve cotti e poi tutto l’altro pesce.

Ora che ci penso la mia pasta preferita è quella allo scoglio. Pasta fresca alla chitarra con un sugo pieno di bestiole che per mangiarlo ci si sporca le mani. Non ci avevo mai fatto caso eppure è la pasta che di solito facevo per compleanni e feste grosse.
E ovviamente il tutto accompagnato da spumeggiante champagne o del buon prosecco

Non mi resta che per una cena mandar via il mi omo (le bestiole gli fanno proprio schifo da vedere) da casa e organizzare una cenetta a base di crostacei, crostacei e bollicine!

segnaposto bianco

Qual è invece la vostra classifica dei vari pescioli?

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto