To do list… ovvero quello che dovrei/vorrei fare

Riesumo dal post dell’anno scorso la mia lista di buoni propositi, che ahimè è rimasta carente parecchio.
La cosa triste è che molti buoni propositi me li ripropongo ogni anno ma nulla, non c’è verso.
Oggi vi parlo di come sono andati, di quello che mi propongo per il 2014 e delle cose belle che mi sono accadute mostrandovi un bel po’ di foto!

In grigino le cose dell’anno scorso, tra parentesi i commenti su come son andati.

– dimagrire 
(fallito miseramente)
– continuare a non fumare per altri 365 giorni 
(yeahhhh! ce l’ho fatta)
– far crescere la mia attività ostetrica di libera professionista, diventare più competente con i corsi di formazione e continuare a essere una buona presidente per l’associazione nonchè fare bene la docente per quei corsi in cui son portata e competente 
(ho frequentato un bel po’ di corsi, tipo 3-4, ho un po’ di più di lavoro ma ancora tanto su cui lavorare, e ho iniziato con la formazione per altre ostetriche in quel campo dove non mi batte nessuno..le coppette!)
– offrire più corsi creativi (mi diverto un sacco) 
(ci sto ancora lavorando… qualcosa ho fatto però)– organizzare tutte le mie attività in modo che ci possa essere del tempo per tutto: ostetricia, artigiana e blog
(sdeng…. ancora non ci sto coi tempi, mi perdo in un bicchiere d’acqua)
– aumentare e migliorare gli articoli sui blog
(ma magari… pubblico con frequenza di 1-3 post al mese…)
– leggere!! ci son così tante cose belle
(nulla, riesco leggermente con argomenti ostetrici perchè proprio mi servono)
– rivoluzionare gli oggetti che creo e che vendo (nuove cose, nuovi modelli, nuovo tutto)
(diciamo che non ce l’ho fatta ma ho un grosso progetto per il 2014, presto vedrete)
– trovare i fondi per riorganizzare completamente il mio sito e incorporare i blog
(ehm, ci sto lavorando)
– comprarmi un auto
(Camomilla…non l’ho comprata ma me la son fatta regalare. Mai più senza)
– fare una micro vacanza in aereo…
(ehm, sempre le solite vacanze dai parenti, quest’anno hanno richiesto molto la nostra presenza senza avere tempo per altro)

Ecco il 2014 cosa mi ha portato
– E’ nata Frida, la mia nipotina
– mi prendo cura delle donne che seguo, tipo con tisane fatte apposta per loro

Ho collaborato con musicoterapista per un bellissimo corso per le gravide
Ho ascoltato vari cuori di bambini e alcuni li ho aiutati a girarsi a testa in giù

I calchi in gesso, le pance e le decorazioni, un modo artistico per mostrare la bellezza della gravidanza
Tisane, erbe, decotti, oleoliti… un anno di formazione continua sulla fitoterapia

La fascioteca ha preso forma e viaggia tra le mamme per farle provare fasce diverse, per condividere il portare
Camomilla, la mia fedele pandina bianca a GPL, in 6 mesi ha già 17.000 km

 Amicizie con colleghe, condividere e ridere
Il mi babbo, sempre presente… E Sirvio che ora davvero ce la puppa!

Corsi di formazione sul portare… è bello stare in contatto!
Sono nati i miei ciondolini, mi piacciono un sacco e piacciono un sacco alle mamme e alle colleghe

Un anno di coppette… per l’esattezza ben 64 coppette e circa 35 assorbenti lavabili
Nuovi accessori per le ostetriche… al momento ancora da mettere sul commercio ma tanti progetti

 Collaborazioni interessanti… soprattutto con Monica dei pannolini… è bello trovare qualcuno che ha una passione potente per qualcosa (io per le coppette, lei per i pannolini)
E’ arrivata Leila, la mia nuova compagna per il cucito

Trasmissioni in radio e in tivvù… chissà dove comparirò nel 2014!
Sono arrivate le gravidanze da seguire e accompagnare

Ricette e esperimenti nuovi, spesso sull’onda del naturale e del riciclo. Ultimo esperimento la pasta madre che promette lievitare bene!

Ecco, queste sono un po’ delle cose belle di quest’anno che finisce. Chissà quante altre cose belle ci saranno nel prossimo!

Per quanto riguarda i miei propositi….

Per il prossimo anno forse devo fare qualcosa di più fattibile e raggiungibile.
Dimagrire un po’
Le amiche mi hanno estorto una promessa, è un po’ poco sana da attuare quindi spero almeno in parte riuscirci visto che son anni che me lo scrivo, che ci provo ma poi non ho costanza e vado avanti come uno yo-yo. Mi hanno chiesto di promettere che perderò 30 kg per il prossimo natale, non so se sia sano perderli tutti assieme ma iniziare e arrivare a determinati mini-step credo che sia più fattibile. Quest’anno non ci son più scuse.
Imparare a delegare
Di solito mi carico troppo di cose da fare che poi inevitabilmente non riesco. Per la gestione delle cose burocratiche dell’associazione, per altre cose in casa, ecc. Trovare il modo di snellire e di riuscire quindi a starci dietro. 
Organizzarmi
Piccoli passi per questa grande cosa. Sono una che inizia una cosa e mentre va nell’altra stanza ne inizio un’altra e poi mi vengono 5 idee e inizio a pensare a come svolgerle e poi mi ritrovo con altre 10 cose non finite. Devo organizzare il mio ordine, mentale e materiale. Per quello materiale devo riprendere il metodo delle flytope e arrangiarlo su mia misura. Intanto mi hanno regalato Ugo che è il mio ormai fedele amico che aspira da solo la casa. Non mi resta che dedicarmi al resto rimettendo subito in ordine o meglio -ma utopico- imparare a non disordinare. Per l’ordine mentale non so, qualcuno ha idee? forse quello di mettere tutto per iscritto..mah
Finalmente poi son riuscita a trovare il modo di avere un negozio (dove sto già organizzando le mie cose da vendere in modo diverso ma che vedrete solo a cose fatte) e un sito dove metto tutto tutto dentro così non avrò il peso del dover aggiornare aggiornare tutto, sarà più facile in teoria. Credo che entro gennaio sarà tutto online!
Per il 2014 poi ho in mente di lanciare altri corsi di formazione e spaccare i culi con varie cose dell’associazione delle ostetriche.

Puoi leggere..

Cosa danneggia il perineo

Cosa danneggia il perineo?

In tantissime/i pensano che il perineo sia danneggiato solo da parto vaginale e menopausa. E invece no… Il pavimento pelvico può avere delle disfunzioni anche

Eventi

Come vivere al meglio la Gravidanza!

  Questa domenica sarò impegnata finalmente nella mia zona, Livorno, per un incontro super figo sul benessere in gravidanza. I professionisti di FisioCare di Studio