Andando avanti

Piano piano il mio sogno si realizza, ovvero essere l’ostetrica che mi ero immaginata.
Quella che sta con le donne, dedica il tempo giusto che serve, nè più nè meno, parla senza blocchi, chiacchiere, tè e biscotti, donna tra le donne.

E arrivano le donne a trovarmi a casa o agli incontri con dolcetti, oppure per il giorno della donna mi portano un bellissimo mazzo di tulipani


O per ringraziarmi mi regalano una collana fatta da loro

Mi piace proprio questo lavoro che porta l’assistere le donne in un piano più umano, meno ospedaliero del guardare il tempo, meno camici, meno biancume, meno odori sterili di detergenti.
Entro in una casa e mi offrono caffè con crostatina, vedo incontro dopo incontro i bambini crescere e sorridermi, le pance lievitare e ricordarmi i nomi di bimbi e mamme.
Ora arriverà anche l’auto così potrò ampliare il mio lavoro e diventerà ancora più interessante
Intanto a giugno andrò in trasferta per una intera giornata dedicata alle donne, ecco l’articolo che ha scritto la mia amica collega Emanuela
Giornata Donna, una giornata dedicata alle donne a Genova!
Nel frattempo stasera parto per Desio da una collega e domattina assieme andremo al primo blocco di un corso di formazione sulla Biofarmaceutica (che tra parentesi ho ideato io assieme al capo della ditta ma vedremo se lo dirà o si ricorderà di accennarlo…mah) e le prime cose che ho messo in valigia sono le coppette, gli assorbenti e i diaframmi…i confronti tra colleghe si sa sono un po’ bizzarri!!

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto