Un gruppo per confrontarsi!

Qualche tempo fa ho creato il gruppo “Liberiamo la sessualità” perchè ho pensato che potesse essere uno strumento di confronto utile.
E’ nato già da qualche mese anche se non ne ho parlato qua sul mio blog. Forse volevo prima capire come sarebbe andata con meno persone.

Parlare di sessualità è sempre un salto nel buio, soprattutto quando il gruppo è su facebook e magari in molti usano i loro profili ‘veri’ e non dei fake. Si, ci sono tantissime persone che hanno degli account dove non mettono la loro faccia ma un alter ego per poter sentirsi liberi di entrare in gruppi particolari e poter interagire liberamente. Questo perchè ancora in Italia il giudizio va per la maggiore e se io ad esempio partecipo in un gruppo di “Vorrei fidanzarmi con un Unicorno glitterato arcobaleno”, magari non voglio dirlo ai 4 venti perchè non voglio che si sappiano i miei gusti strani, o non voglio che la mia sfera privata ne risenta. Tipo che uno che si sente un Unicorno inizia a contattarmi e a sapere chi sia o dove compro le brioches.

Ho scelto Facebook e non un forum qualsiasi perchè ormai le interazioni sociali si hanno soprattutto da uno smartphone o da un tablet e un forum si visita da un browser cosa che da cell non sempre viene bene. Quindi Facebook e un gruppo aperto a entrambi i sessi. Questo perchè mi piace il confronto. Donne e uomini pensano in modo diverso e questo non può che essere una ricchezza!

Anche se il gruppo parla di Libertà, abbiamo alcune regole. Questo perchè ci deve essere rispetto altrui e ogni tanto va ricordato:
REGOLE
– sono accettati tutti i sessi e i generi
– si può parlare di tutto tranne che di politica e di religione (offese no) ma ci si può scherzare, quindi non offendetevi!
– è richiesta una comunicazione aperta e non violenta, nessuna offesa (chi viene segnalato viene bannato)
– non sono concesse avance, proposte indecenti e simili (chi viene segnalato viene bannato)
– foto con nudità saranno cancellate che altrimenti qualcuno le segnala sempre a FB
– il gruppo è chiuso (possono vedere chi c’è dentro) ma non quello che si scrive. Se qualcuno dentro fa lo stronzo e spiffera cose in giro poi lo si caccia, ma non abbiamo poteri divini per impedirlo.
– sono permesse le pubblicità ma non a ripetizione, ogni tanto casomai scompariranno per magia

Per chi desidera poi può scrivere direttamente a me per lanciare un argomento se si vergogna o vuole mantenere la propria privacy. Libertà è anche questo. E’ un percorso e ognuno si trova in un punto diverso del proprio cammino e va rispettato!

Se vuoi iscriverti clicca qua!

Iscriviti al gruppo Liberiamo la Sessualità

Puoi leggere..

Rita Anna Di Molfetta

Dal 1992 sono ostetrica e infermiera specializzata in riabilitazione del pavimento pelvico. Lavoro principalmente in Torino presso il mio studio ed effettuo consulenze e trattamenti di riabilitazione

Ludowika Liberati

LUDOWIKA LIBERATI Sono ostetrica e mamma di due bimbi. Uscita dall’università già sapevo che sarei stata un’ostetrica libera professionista, ed eccomi qui! Mi sono formata

REGIONE CALABRIA

LUDOWIKA LIBERATI Sono ostetrica e mamma di due bimbi. Uscita dall’università già sapevo che sarei stata un’ostetrica libera professionista, ed eccomi qui! Mi sono formata

REGIONE LIGURIA

ELEONORA GUIDUBALDI Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza

REGIONI VENETO E FRIULI-VENEZIA-GIULIA

ELISA DE LUCA   Mi sono laureata nel 2013 presso l’Università degli Studi di Trieste. Successivamente ho frequentato un Master di I livello all’Università degli