Un po’ di scambi in rete

E’ un po’ che non tiro le somme delle varie cose che ho fatto ultimamente…
Per prima cosa c’è lo swap “ecologic bag” organizzato da Francesca di Diverticreando…
Io dovevo mandare la mia borsa a Silvia unito a qualcosa da metter dentro la borsa e a qualcosa per “fare”
io ho realizzato questa borsa

Questa trousse piccolina decorata con un fiore di lana realizzato con il flower loom


e un kit con matassine di lane e tessuto idrosolubile per realizzare un fiore come quello della borsa


La borsa che ho ricevuto io è moooolto arancione!!
L’ha fatta Antonella, il suo blog è Antonellacreaericrea, insieme alla borsa veniva una trousse in tinta decorata con un simpatico fiore e un utilissimo libro di ricette di dolci della provincia pesarese


Dopo questo c’è lo swap di mamma felice ormai quasi giunto al termine. La prova consisteva nel fare 3 decorazioni natalizie e inviarle a 3 persone diverse. In totale eravamo 71 a partecipare e ci son state quindi 273 decorazioni che hanno girato per tutta l’Italia. In questo post c’è il sunto e qua su flickr potete trovare tutte le decorazioni!
Ecco quelle che ho fatto mandato io in avanscoperta!

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto