Onorare le proprie mestruazioni… alcune idee

Siamo cresciute in una civiltà in cui le mestruazioni sono spesso considerate qualcosa di sporco, un tabù, qualcosa di cui non si deve parlare, qualcosa di estremamente fastidioso. E le donne vivono le proprie mestruazioni il più delle volte proprio in questa prospettiva.
Dalle pubblicità degli assorbenti lavabili a quelle degli antidolorifici vengono presentate come un qualcosa di fastidioso che non permette di vivere la propria vita nel modo in cui si vivono gli altri giorni, qualcosa quasi da eliminare.


E’ vero che spesso gli assorbenti usa e getta sono fastidiosi, creano irritazioni, sono cari, vanno cambiati spesso, e che prima che questi fossero di dominio di tutte la gestione del flusso mestruale era un po’ complicata. Da un sondaggio che ho effettuato le mestruazioni sono vissute spesso male, soprattutto per i dolori mestruali e per l’uso degli assorbenti usa e getta. Chi ha provato la coppetta mestruale o gli assorbenti lavabili invece ha riscoperto se stessa e eliminato quasi l’idea negativa sulle proprio mestruazioni.
Ho sempre pensato che le mestruazioni fossero un indice di buona salute del corpo e le volte che osservavo un ritardo mi chiedevo cosa c’era che non andasse. Quando ho avuto qualche mese di amenorrea per colpa della sindrome dell’ovaio policistico con conseguente mega squilibrio dei miei ormoni sono stata malissimo, sia proprio per il fatto di non potermi “ripulire” con il flusso mestruale che per lo scombussolamento degli ormoni che si ripercuoteva su tutto il mio corpo. Stessa cosa poi ho sentito con l’uso dei contraccettivi ormonali, ci ho messo un po’ a comprenderlo ma alla fine ho capito che non sono fatta per una dose esatta di ormoni ma ho bisogno della pulsatilità dei miei ormoni, la cui secrezione varia di ora in ora e di giorno in giorno. La mancanza delle mestruazioni mi metteva l’idea che in quel momento non ero fertile, anche se non desideravo un figlio l’idea di non poterne avere (in quel momento) era quasi devastante, l’idea di non funzionare nel modo giusto…
Da quando uso la coppetta mestruale poi non ho più il pensiero di dover comprare assorbenti, di non macchiarmi, di non dipendere da nulla.
In molte culture le mestruazioni oltre a essere considerate una cosa normale e salutare vengono festeggiate, viene fatta una cerimonia per il menarca delle ragazze (le prime mestruazioni) e le donne festeggiano o onorano le mestruazioni. Sia con incontri tra donne (le tende rosse dove le donne si trovano una volta al mese e si dedicano a se stesse per qualche giorno) che attività da fare per conto proprio.

Oggi raggruppo un po’ di idee che una donna può fare durante le mestruazioni per godere della propria femminilità connessa con le mestruazioni

Durante tutto il ciclo mestruale (dal primo giorno di mestruazioni al primo giorno delle mestruazioni successive)
* Segna i giorni di flusso mestruale in un calendario (quello da muro, l’agenda, una applicazione del cellulare, ecc), ti aiuterà a capire quando dovrebbero presentarsi le mestruazioni e individuare un giorno libero dal flusso mestruale. Dedica questo giorno tutto a te stessa (tipo un giorno festivo) oppure giusto qualche ora, in cui fare cose per te stessa, coccole insomma come andare dalla parrucchiera o farti una maschera casalinga, la ceretta, un bagno in vasca rilassante, ecc.

* Se non assumi contraccettivi ormonali prova a conoscere le fasi del tuo ciclo, come cambia il muco in base alla fase ormonale, e magari prova a sentire l’ovulazione e cosa ti comunica il corpo

* Nella tua agenda o in un apposito diario prendi nota delle cose che ti hanno resa più felice o più triste durante il ciclo mestruale o durante le mestruazioni precedenti, così da non ripetere per le cose stressanti o riprovare quelle piacevoli

* Inizia a scrivere nel calendario i vari sintomi che senti, sia generici che quelli della PMS (sinfrome premestruale) così da capire se sono collegati alle mestruazioni o no, e casomai trovare il modo per trovare la causa e curarli

*Fai un massaggio all’utero, migliorerà la circolazione all’utero e agli organi pelvici, ridurrà la ritenzione idrica nelle gambe migliorando la circolazione.

Durante le mestruazioni
* Bersi una tisana durante le mestruazioni. Può essere composta da erbe che aiutino per i dolori mestrali (camomilla, artemisia, achillea, menta, ruta, calendula, ecc. con le dosi in base al tipo di dolore e sintomo) oppure essere una tisana ricostituente e/o rilassante con giuggiole, bacche di goji (due cucchiaini in una tazza), rosmarino, ecc.

* Durante le mestruazioni preparati un pasto dei tuoi preferiti, o fallo preparare da qualcuno, la cosa importante è che sia cucinato con amore e pensando a te e ringraziando la madre terra per l’abbondanza del cibo che si ha

* Trova il tempo per bruciare un incenso e recitare una benedizione o preghiera di ringraziamento per te stessa o per le tue mestruazioni, o per qualcosa cui vuoi dar nuova vita, e immagina che il fumo lo porti lontano.

* Crea un olio profumato usando oli essenziali che più ti piacciono o che abbiano le proprietà che possano aiutarti con i dolori mestruali o sintomi provocati da esse (lavanda, melissa, rosmarino, origano, basilico,  salvia, menta, arancio, mandarino, cannella, ecc.). Usa l’olio profumato per farti un massaggio su tutto il corpo durante i giorni in cui hai le mestruazioni. Il profumo di farà stare meglio e potrai non sentire quella pesantezza o “sporcizia” che talvolta si sentono.

* Trova il tempo per rilassarti ed entrare in contatto con il tuo grembo. Trova una posizione comoda e respira lentamente facendo arrivare piano piano il respiro fino alla parte bassa della pancia e ascolta, ascoltati. Chiedi al tuo grembo qualsiasi cosa e scrivi poi senza riflettere, fallo liberamente per 10 minuti e poi rileggi

* Onora la creatività delle mestruazioni -sono segno di fertilità in una donna- disegnando, ballando, cantando… puoi anche disegnare con il sangue mestruale!

* Anche se il calendario ti dice la fase lunare quando son arrivate le mestruazioni, di notte affacciati alla finestra o vai in giardino e osserva la luna. E’ la stessa fase lunare delle ultime mestruazioni? Connettiti con i ritmi naturali della tua vita e del tuo ciclo mestruale

* Rispetta la natura e il tuo corpo iniziando a usare dispositivi riutilizzabili per il flusso mestruale come le coppette mestruali e gli assorbenti lavabili! Imparerai a conoscere meglio il tuoo flusso mestruale e sarai più indipendente e libera!

Puoi leggere..

Cosa danneggia il perineo

Cosa danneggia il perineo?

In tantissime/i pensano che il perineo sia danneggiato solo da parto vaginale e menopausa. E invece no… Il pavimento pelvico può avere delle disfunzioni anche

Eventi

Come vivere al meglio la Gravidanza!

  Questa domenica sarò impegnata finalmente nella mia zona, Livorno, per un incontro super figo sul benessere in gravidanza. I professionisti di FisioCare di Studio