Pancakes… ricetta perfetta!

Grazie a pinterest e alla mia passione per le immagini e la voglia di voler assaggiare le frittelle seduta in una caffetteria tipica statunitense, ieri mattina ho deciso di provare questa ricetta di pancakes… e son rimasta a bocca aperta! cioè, la bocca si apriva e chiudeva e le papille gustative godevano!

E’ veramente molto facile farli, ecco la traduzione della ricetta:
Ingredienti
2 tazze di farina
1/4 di tazza di zucchero
1 cucchiaino di sale
1,5 cucchiai di lievito (credo che possa equivalere a una bustina e mezzo di lievito)
1 bustina di vaniglina

1 uovo grande
2 tazze di latte non troppo piene
2 cucchiai di burro (io l’ho dimenticato ed erano buone comunque)

Per prima cosa la ricetta suggerisce di mescolare gli ingredienti asciutti/solidi, mescolare a parte quelli liquidi e poi di unirli versando il latte a fontana dentro la farina. Ho fatto così ma alla fine ho preso il minipimer per eliminare i gli ultimi grummi.
Ho usato un mega padellone per cuocerle, le mie frittelline le ho fatte piccole ma voi fatele come vi pare. Quindi, dopo che la padella era ben calda ho spennellato con un po’ di olio e ho iniziato a versare l’impasto con un ramaiolo. La ricetta dice che vanno girati quando si vedono comparire le bolle. All’inizio ero scettica e ho aspettato un po’ di più ma poi per tentativi ho visto che è meglio girarle quando compaiono le bolle anche se la parte di sopra è ancora un po’ liquidazza.

Noi li abbiamo mangiati con burro e marmellate varie tutte fatte in casa, ma la cosa più buona sarebbe lo sciroppo d’acero che qua è carissimo. Buone frittelle a tutti!!

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto