Cioccolatini caramellosi

Ingredienti
1 confezione di panna UHT
zucchero semolato
50-70 gr di burro
4 pizzico di bicarbonato
150/200 gr di cioccolato fondente

Ho preso una padella antiaderente e ci ho versato la panna, tanto zucchero quanto entra nella confezione della panna e 2 cucchiai in più e il burro. Ho sciolto a fuoco medio e ho aspettato che iniziasse a bollire quindi ho abbassato ancora un po’ il fuoco. Ho aggiunto il bicarbonato e ho continuato a mescolare fino a che il composto non ha preso un colore un po’ marroncino e solidifica se ne prendete un po’ e lo lasciate raffreddare.

Una volta che si spenge il fuoco bisogna muoversi rapidamente! deve essere pronta una teglia imburrata (o con carta da forno) o uno stampo in silicone dove versare il composto. Io ho optato per la teglia al silicone! Una volta versato l’ho disteso con una spatola per ottenere uno spessore che sia tipo 1 dito o quello di un biscotto per intenderci.

Nel frattempo io ho sciolto il cioccolato fondente al microonde. Scaldandolo per 20 secondi circa e mescolando, ripeto poi l’operazione fino a che non è ben sciolto. Se non lo mescolo il cioccolato si brucia rovinandosi tutto. Approfitto che la base caramellosa è ben calda e ci spalmo sopra il cioccolato fondente. Aspetto che raffreddi, di solito lo metto in frigo che fa prima.

Usando la teglia di silicone ho dovuto appoggiarla poi sopra un tagliere o un vassoio perchè non avendo forma o resistenza mi si è spezzettato un po’. Dopo che era ben sodo il cioccolato ho tagliato la lamina a dadetti per ottenere i miei cioccolatini caramellosi.

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto