Carpaccio di Salmone affumicato

L’altra sera ero da amici e cucinavo io…il frigo offriva 200 gr di salmone affumicato e dovevo servirlo in maniera da non doverlo per forza accompagnare con del pane tostato e burro (il modo più squisito di mangiarlo!!). Nel mentre mi vengono in mente i carpacci di cernia che la Rossella mi faceva montare per i buffet e allora l’ho rifatto ed è venuto buonissimo

Ingredienti per una persona
150 gr di salmone affumicato ( 270 cal)
4-6 foglie di insalata gentilina (10 cal)
1 carota media (35 cal)
1/4 di zucchino (5 cal)
2 cucchiaino d’olio (90 cal)
calorie totali 420

Ho lavato l’insalata e dopo averla un po’ asciugata l’ho tagliata sottile, la carota l’ho tagliata con lo sbuccia patate creando delle fettine sottili di carote e la stessa cosa per lo zucchino. Per un effetto più coreografico potete mettere queste striscette di verdure dentro una ciotola con acqua fredda e ghiaccioli e lasciarli indurire, in base a come è stato il taglio le strisce si piegheranno e manterranno una forma molto particolare che si presterà alla decorazione del piatto. Ho condito l’insalata con un cucchiaino d’olio e sale e l’ho disposta sul mio piatto. dopo ho sistemato sopra l’insalata le strisce delle carote e delle zucchine cercando di distribuirle equamente. Alla fine ho appoggiato sopra il salmone disegnando con ogni fettina delle roselline. Ho condito con un cucchiaino d’olio, limone e pepe bianco. Per guarnizione ci ho appoggiato delle fette di limone che ho tagliato sottile così che potessero esser mangiate con il carpaccio. Se non riuscite a far le roselline (spero prima o poi di riuscire a mettere su un piccolo video) potete semplicemente appoggiare le fettine del salmone sopra l’insalata come più vi piace.

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto