Nutella in crosta di mandorle!

Ingredienti
150 gr di mandorle sbucciate
100 gr zucchero
200 gr burro o margarina
300 gr farina (mista tra bianca, di semola e di grano saraceno)
1 goccino di latte o di bevanda di soia
1 barattolo di nutella normale, tarocca o con latte di riso (che sarebbe quella vegan)

Per prima cosa ho tostato le mandorle, oggi l’ho fatto in padella però le preferisco al forno che vengono più croccanti e meno bruciate.
Per fare la crostata ho lasciato intiepidire un po’ il burro/margarina tagliato a pezzetti a temperatura ambiente per mezz’ora (o quanto volete) e poi ho aggiunto lo zucchero e la farina e le mandorle tritate (non tutte alla solita maniera, ho lasciato una manciata non tritata che ho aggiunto alla fine e ho tritato grossolanamente) e ho lavorato fino a ottenere qualcosa di omogeneo. Ho aggiunto un pelino di latte per amalgamare meglio.
A dire il vero di latte ce ne andato un po’ di più e ho dovuto aggiungere abbondante farina per rimediare.
Ho preso una teglia normale e ho steso uno strato, poi ho preso la nutella e ho cercato di spalmarla alla meglio. Il top sarebbe mettere la teglia con la base in frigo per far indurire un po’ l’impasto e stendere meglio la nutella.
dopo questo passaggio ho usato la pasta avanzata per decorare a casaccio la parte di sopra (anche con le classiche striscette da crostata!!)
Ho infornato e aspettato….

Purtroppo mi son ricordata di fare la foto a torta ormai incignata e quasi finita! La rosa si è sciolta quasi completamente, penso che per fare le rose ci voglia un impasto con meno burro.
L’ho decorata con bocche di leone e la candelina come vedete è un bel cuore rosso!!

Puoi leggere..

Selenia Accettulli

Mi chiamo Selenia e nella vita sono un’ostetrica colorata, innamorata del rosa, ma solo per le uniche vibrazioni che mi trasmette.Lavoro come libera professionista e

Francesca Romano

Sono un’ostetrica libera professionista e mi occupo di salute pelvica femminile; la mia formazione post-laurea si focalizza soprattutto, ma non solo, sulla rieducazione del pavimento

Eleonora Felisatti

Mi occupo di riabilitazione del pavimento pelvico, supporto e sostegno all’equilibrio mestruale, consulenze preconcezionali, per le affezioni vaginali e per la scelta della coppetta mestruale

Eleonora Guidubaldi

Come Ostetrica, il mio obiettivo è offrire ad ogni donna il supporto e il sostegno necessari affinchè possa compiere un percorso di consapevolezza e conoscenza di sè

Daniela Carlevale

Mi sono laureata in Ostetricia nel 2010 con una tesi sperimentale sul parto in casa maternità. Il mio unico desiderio di allora era stare accanto